Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Maggio 2022

Pubblicato il

“Destre nelle fogne”, Ignazio Marino chiede scusa

di Redazione
“Non udirete mai più quella frase da me: nella nostra città c’è del male, ma anche tanto bene a destra e sinistra”

Fa marcia indietro il sindaco di Roma Ignazio Marino che alla Festa dell’Unità aveva invitato “le destre” a tornare “nelle fogne da dove sono venute”.

“Non udirete mai più quella espressione dalla mia voce, perché se nella nostra città c’è del male, c’è anche tanto bene nella destra e nella sinistra”, dice Marino, rivolgendosi in particolare ai consiglieri di FdI-An – Fabrizio Ghera e Lavinia Mennuni – in occasione della seduta consiliare odierna, durante la quale è stata votata e approvata la mozione a sostegno della candidatura di Roma ai Giochi Olimpici del 2024.

Proprio Ghera e Mennuni avevano espresso la più ferma contrarietà all’espressione del sindaco, perché “mai più si devono rievocare toni e parole che riecheggiano tempi che abbiamo superato e che non vogliamo siano vissuti da coloro che fanno politica per passione quale impegno alto per Roma, per la Nazione”. “Abbiamo udito le parole di scuse del sindaco, a noi e a tutta la comunità umana vilipesa – aggiungono dopo il dietro front di Marino – La pronuncia del suo discorso volto a rinnegare tale offensivo e orribile riferimento era imprescindibile per giungere a quella coesione che vi deve essere di tutte le parti politiche quando si tratta di portare avanti una iniziativa dall’alta valenza quale la candidatura di Roma per le prossime Olimpiadi”.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo