Crollo palazzo Flaminio: “Sempre determinanti i vigili del fuoco”

1

Il crollo di tre piani di una palazzina in Piazza Gentile da Fabriano avvenuto nella scorsa notte a Roma ha dimostrato ancora una volta come l’intervento dei Vigili del Fuoco è risultato determinante ai fini della salvaguardia e dell’incolumità dei cittadini. Soltanto l’alta professionalità e la preparazione del personale VVF intervenuto sul posto hanno consentito di individuare la reale causa dei rumori sospetti che avevano indotto un residente a chiamare il numero di emergenza e di conseguenza, la prontezza dimostrata nell’attivare immediatamente lo sgombero delle persone all’interno della palazzina hanno evitato conseguenze tragiche. Troppe volte negli ultimi periodi il nostro Corpo Nazionale è stato, ingiustamente e senza alcun fondamento, accusato sulle pagine della carta stampata nazionale da varie istituzioni. Che dietro tutto questo ci sia un progetto politico ben preciso? Nel frattempo, i Vigili del Fuoco continuano a soccorrere i cittadini in condizioni di difficoltà economiche, carenza di personale e automezzi obsoleti, con la dedizione e l’amore per il loro lavoro che, da sempre, li contraddistingue. Sono questi i temi che dovrebbero emergere con più insistenza e dei quali la politica dovrebbe trovare una risoluzione definitiva. I lavoratori del Corpo, a tutti i livelli, dovrebbero essere tutelati, difesi ed elogiati per la loro abilità e la loro bravura nel gestire ogni tipologia di intervento con estrema abilità e preparazione, così come per l’ennesima volta il crollo in questione ha manifestato. La FNS CISL di Roma è attenta a tutte le problematiche che attanagliano il Corpo ed è costantemente vicina ai colleghi che quotidianamente operano, efficientemente, nel soccorso ai cittadini.