Vuoi la tua pubblicità qui?
22 Gennaio 2022

Pubblicato il

Variante Omicron

Covid, Oms: “Finora nessun decesso legato alla variante Omicron”

di Lorenzo Villanetti
Si teme l'avanzata della nuova variante. Nel frattempo è stata convocata una riunione d'urgenza dei ministri della salute del G7
Coronavirus
Coronavirus

La nuova variante Omicron sta spaventando l’Europa e il mondo. Alcuni Paesi si sono già mossi per evitare un’ulteriore diffusione della B.1.1.529, chiudendo i propri confini e imponendo restrizioni sui viaggi dall’Africa meridionale. Nel vecchio continente si sono registrati già casi di Omicron in Olanda, Danimarca, Germania, Belgio, Repubblica Ceca e anche Italia.

Il documento dell’Oms

L’Oms, Organizzazione mondiale della sanità, attraverso un documento tecnico sulla nuova variante del coronavirus, pubblicato nella giornata di oggi, afferma che “ad oggi non sono stati segnalati decessi legati alla variante Omicron” . Nel documento inoltre, c’è scritto che la variante Omicron potrebbe avere gravi conseguenze, con una “probabilità elevata di una potenziale ulteriore diffusione di Omicron a livello globale”.

Nella nota l’Oms afferma inoltre: “Non è ancora chiaro se sia più trasmissibile rispetto ad altre varianti, inclusa la Delta. Sono in corso studi epidemiologici per capire se ciò sia dovuto a causa di Omicron o altri fattori. I dati preliminari suggeriscono che ci sono tassi crescenti di ospedalizzazione in Sudafrica, ma ciò potrebbe essere dovuto all’aumento del numero complessivo di persone infettate, piuttosto che a un’infezione specifica dovuta alla variante Omicron. Al momento non ci sono informazioni che suggeriscano che i sintomi associati a Omicron siano diversi da quelli di altre varianti”.

Convocata una riunione d’emergenza dei ministri della salute del G7

Nel frattempo dal Regno Unito, che detiene la presidenza di turno del G7, è stata convocata per oggi, 29 novembre, una riunione d’urgenza dei ministri della Salute dei Sette. La presidente della commissione dell’Unione Europea, Ursula Von Der Leyen, ha dichiarato sulla variante Omicron: “È una corsa contro il tempo. Consideriamo la variante in maniera molto seria. Ci vorranno due/tre settimane per avere una visione completa delle caratteristiche di questa mutazione. La priorità prima del resto è vaccinarsi e fare la terza dose. La seconda è tenere le mascherine e il distanziamento”

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo