23 Ottobre 2021

Pubblicato il

Corruzione Stadio Roma: indagato l’assessore allo Sport Daniele Frongia

di Redazione
I legali di Frongia: "La posizione del nostro assistito sarà definita a breve con una richiesta di archiviazione"

C’è anche l’assessore allo Sport del Comune di Roma, Daniele Frongia, tra gli indagati per corruzione nell’inchiesta della Procura relativa al nuovo stadio della Roma. Il nome di Frongia è stato riportato in uno degli interrogatori sostenuti dall’imprenditore Luca Parnasi. (Red/Dire)

Ecco le prime parole di Frongia: "Ho appreso di essere coinvolto nell'indagine "Rinascimento" del 2017, per la quale non ho mai ricevuto alcuna comunicazione, elezione di domicilio o avviso di garanzia. A seguito di informazioni assunte presso la Procura, il procedimento a mio carico trarrebbe origine dall'interrogatorio di Parnasi del 20 settembre 2018, già uscito all'epoca sui giornali, in cui lo stesso sottolineava più volte di non aver mai chiesto né ottenuto favori dal sottoscritto. Con il rispetto dovuto alla magistratura inquirente, avendo la certezza di non aver mai compiuto alcun reato e appurato che non ho mai ricevuto alcun avviso di garanzia, confido nell'imminente archiviazione del procedimento risalente al 2017". 

E dai Verdi la prima bordata, Angelo Bonelli e Francesco Alemanni: "Non vogliamo entrare nel merito dell'indagine che ha portato prima all'arresto del presidente del Consiglio comunale grillino Marcello De Vito, e ora anche l'assessore Daniele Frongia risulta indagato con lo stesso capo d'imputazione, corruzione, nell'ambito dell'inchiesta sullo stadio della Roma. Ma dalla sua nascita la giunta Raggi invece di governare è in balia delle indagini della procura, Roma merità di più. Servono le dimissioni della sindaca Raggi ed elezioni immediate".  (Red/ Dire) 

Aggiornamento sul coinvolgimento di Daniele Frongia

Intervengono gli avvocati Alessandro Mancori ed Emiliano Fasulo, legali di Daniele Frongia: "Visto il clamore odierno suscitato dalla notizia secondo cui il dott. Frongia risulta indagato nell'ambito del procedimento penale riguardante l'indagine 'Rinascimento' intendiamo precisare che da informazioni assunte personalmente dalla Procura, la posizione del nostro assistito sarà definita a breve con una richiesta di archiviazione. Tanto si doveva ad evitare il prosieguo di strumentalizzazioni giornalistiche e accostamenti alla recente vicenda giudiziaria 'Congiunzione astrale' alla quale, ci viene ribadito, il dott. Frongia risulta essere completamente estraneo". 

Leggi anche:

Roma, iniziato in carcere interrogatorio di garanzia a De Vito

Stadio Roma, avvocato Mezzacapo al Gip: Non erano tangenti ma compensi

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo