Vuoi la tua pubblicità qui?
24 Gennaio 2021

Pubblicato il

Coronavirus, la moglie del 38enne in gravi condizioni è contagiata e incinta

di Redazione

L'ospedale di Codogno: in caso di sintomi influenzati non recarsi in ospedale, chiamare il 112

È arrivata questa mattina la notizia del paziente zero italiano, un lombardo di 38 anni ricoverato ieri sera a Codogno, in gravi condizioni cliniche. Dopo poche ore anche la notizia del contagio di sua moglie, insegnante di educazione fisica in un liceo scientifico, ma lavorava anche in un'erboristeria. Da tempo, per fortuna, non si recava a scuola dai suoi ragazzi. 

La donna è incinta all'ottavo mese di gravidanza,i medici seguono quindi con estrema attenzione le sue condizioni. Si trova ora in isolamento all'ospedale Sacco di Milano, dove è ricoverato in terapia intensiva anche suo marito. 

Il marito avrebbe contratto il virus andanco a cena con un collega di lavoro di ritorno dalla Cina, anche quest'ultimo ricoverato. 

In Cina,il 3 febbraio, era giunta la notizia della nascita di una bambina negtiva alla Sars-coV-2 da madre infetta.

L'ospedale ha diramato questa circolare: non recarsi in ospedale in caso di sintomi influenzati, ma chiamare il 112. Codogno e Castiglione d'Adda in isolamento, si chiede ai ventimila cittadini dei due paesi di non uscire di casa. 

Disposta in Italia la quarantena obbligatoria per ogni cittadino proveniente dalla Cina. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Leggi anche: 

Sardine: siamo già al flop. Unanimità finita e piazze che non si riempiono più

Roma, Lombardi: "No a ricandidatura Raggi, alleanza M5S-Pd sfida da raccogliere"

 

 

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento