15 Giugno 2021

Pubblicato il

Coronavirus Lombardia, due paesi in isolamento. I Comuni:”112 in caso di febbre”

di Redazione

Castiglione d'Adda e Codogno in Lombardia: "in caso di sintomi influenzali, chiamare il 112"

È cambiata la situazione in Italia, in sole 24 ore. Sei i contagiati da Sars-coV-2 in Lombardia: un 38enne in gravi condizioni, sua moglie incinta e un amico che avrebbe infettato il suo amico e compagno di lavoro. Si valuta il trasferimento dell’uomo in terapia intensiva all’ospedale Sacco di Milano. la causa del contagio, avvenuto circa venti giorni fa, potrebbe essere la cena tra i colleghi di lavoro, infatti l’amico del 38enne sarebbe tornato dalla Cina appena prima del blocco dei voli. La quarantena in Lombardia, delle persone legate alla coopia e all’amico, coinvolge ora 60 persone. 

L’ospedale di Codogno è interdetto al pubblico, si entra solo con le mascherine. I cittadini di Codogno invitati a restare in casa e a non recarsi in ospedale ma chiamare il 112 in caso di sintomi influenzali. La quarantena per chi ora torna dalla Cina è obbligatoria in tutta Italia ha annunciato Conte. Polemiche e dubbi sul fatto che i passeggeri aerei in transito non vengano controllati con i termo scanner.

Dall’ospedale Spallanzani di Roma invece arrivano buone notizie: il 29enne che era stato infettato, risulta ora negativo ai test, dimostrando di aver totalmente sconfitto la malattia. 

Leggi anche: 

Sardine: siamo già al flop. Unanimità finita e piazze che non si riempiono più

Roma, Lombardi: “No a ricandidatura Raggi, alleanza M5S-Pd sfida da raccogliere”

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento