13 Giugno 2021

Pubblicato il

Coronavirus, esplosione gel fatti in casa: Burioni diffonde la ricetta dell’OMS

di Redazione

Dosi e modalità di preparazione dal portale MedicalFacts del Virologo

roberto burioni
Il virologo Roberto Burioni

In questi giorni la corsa a disinfettanti, mascherine e presidi medici per arginare la diffusione del nuovo coronavirus stanno facendo terminare le scorte dei magazzini e impennare i prezzi nei supermercati e farmacie. Sono circolate diverse ricette sul web che consigliano come preparare gel disinfettante fatto in casa, ma molte rischiano di non essere efficaci o di screpolare la pelle senza risultati. Vediamo invece cosa consiglia il virologo Roberto Burioni dal suo sito MedicalFacts. 

«Se non trovate i gel antibatterici, non comprate online quelli a 400 euro, va bene anche l’alcol denaturato comune», spiega l'esperto.

«ecco una semplice ricetta, diffusa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, per farselo in casa. Per prepararvelo avete bisogno di un recipiente ben pulito graduato (con pazienza potete pure usare delle siringhe) e dei seguenti prodotti:
Alcol per liquori, quello che trovate al supermercato e che usate per fare il limoncello o il nocino.
Acqua ossigenata 3%(o 10 volumi), quella che avete in casa.
Glicerina, o glicerolo. Se non l’avete in casa andate dal farmacista.

Ora prendete un recipiente pulito dove sia segnato il livello di un litro (una caraffa graduata di quelle che si usano in cucina va benissimo), e versateci 833 ml di alcol usando un recipiente graduato (non state preparando il carburante di un razzo interplanetario, quindi se sono 832 o 834 non accadrà niente di male). Poi, con una siringa, prendete 42 ml di acqua ossigenata e aggiungetela all’alcol e mescolate. Adesso arriva la parte più complicata: dovete aggiungere 15 ml di glicerina, che però è molto densa e quindi vi farà un poco arrabbiare, ma non perdetevi d’animo. A questo punto miscelate bene e aggiungete acqua che avete fatto bollire per fare arrivare al volume totale di un litro. Ecco, che avete un litro di disinfettante per le mani che potete usare per riempire le boccette vostre e quelle di tutti i vostri amici». L'esperto ricorda anche di evitare luoghi affollati se possibile, tenere la distanza di almeno un metro e lavare spesso le mani per almeno 20 secondi. 

Si possono dunque evitare panico, sprechi…e truffe.

Leggi anche: 

Coronavirus, il Premier Conte: "Stop alle polemiche". A parte le sue…

Coronavirus, Raggi in Assemblea capitolina: a Roma e nel Lazio non c'è emergenza

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento