30 Luglio 2021

Pubblicato il

Con il mare dentro

di Redazione

La Libreria Internazionale Il Mare di Roma è vicina al quarantesimo compleanno

“Sono passati quasi quarant'anni. Quarant'anni di passione e impegno tutti dedicati al mare e al mondo che lo vive, che lo circonda”.

Giulia D'Angelo ha fondato la storica libreria di Roma. Era la fine dell'estate del 1975 e da allora non si contano più le iniziative culturali organizzate da Giulia con il team della Libreria Internazionale Il Mare.

Giornalista, scrittrice, fotografa e subacquea esperta, la D'Angelo ha sempre avuto il mare nel cuore ed è stata protagonista di decine di immersioni nei mari di mezzo mondo. Storica, continua ad occuparsi anche di archeologia subacquea. Tema, questo, al quale ha dedicato diversi scritti.

“Quando fu aperta la libreria, ricorda Giulia, provai un insieme di emozioni molto intense. Il mare era stato da sempre nel mio cuore e lo avevo vissuto in tutte le sue declinazioni. In quel periodo, continua, si vivevano gli “anni di piombo” e la situazione del nostro Paese era tutt'altro che tranquilla. In ogni caso ce la facemmo e oggi, dopo mille avventure, siamo ancora qui”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Negli anni, in quella che era la prima e unica libreria interamente dedicata al mare d'Italia, se non d'Europa, sono passati tanti personaggi che hanno fatto la storia dell'esplorazione marina. Un nome per tutti, Folco Quilici.

“Folco, dice Giulia, è più che un amico. Con lui abbiamo vissuto momenti indimenticabili. E' sempre stato vicino a noi ed ha partecipato con l'entusiasmo che lo contraddistingue a molte delle manifestazioni di carattere internazionale che ho ideato e organizzato”.

Quilici, il grande esploratore dei mari che ha raccontato nei suoi libri e nei suoi film, è solo uno dei nomi illustri che da sempre visitano e tengono conferenze di livello nelle sale della libreria. Da Predrag Matvejevic a Piero Angela e ai tantissimi altri nomi anche internazionali che hanno voluto passare di lì fino alle organizzazioni di premi letterari prestigiosi come le edizioni del Festival Internazionale dell'Editoria del Mare o le campagne di salvaguardia ed eco sostenibilità legate alla promozione di meraviglie italiane, La Nuova Settimana delle Egadi su tutte.

“Con Giulia, interviene Marco Firrao che dirige la libreria da qualche anno, ci siamo sempre dati da fare anche nel settore della protezione ambientale con un occhio particolare verso gli habitat marini e i Paesi che vivono in stretto rapporto con mari e oceani”.

Sono oltre trentamila i titoli in tutte le lingue che si possono trovare nella sede storica ad un passo da Via di Ripetta insieme alle carte nautiche di tutto il Pianeta.

Un vero e proprio “approdo” in pieno centro città per chi ama il mare in tutte le sue caratteristiche.

“Sono passati quasi quarant'anni.. Non li dimostra.” aveva esordito Giulia, una donna con il mare dentro.  

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento