Vuoi la tua pubblicità qui?
28 Novembre 2020

Pubblicato il

Roma Cinecittà, rapina all’Eurospin a due passi dal bar dove è morto il rapinatore

di Eleonora Cantini

Ennesimo caso di violenza a Cinecittà Est: rapinatori prendono in ostaggio il cassiere armati di coltello. L'esasperazione dei residenti è alta

Non c’è pace per Cinecittà: continua la serie di rapine, tutte nella stessa zona. Ieri sera intorno alle 19 è stato rapinato il supermercato Eurospin di viale Antonio Ciamarra, a Cinecittà Est. 

L’irruzione dei ladri al supermercato è avvenuta a pochi giorni di distanza dalla rapina finita in tragedia al Caffè Europeo, dove il barista aggredito è riuscito ad impugnare la pistola del ladro e ad ucciderne uno. 

Una sensazione di sgomento e paura visto che i due locali che hanno subito rapine in questi ultimi giorni sono veramente vicini, a meno di 200 metri l’uno dall’altro. 

La dinamica

Secondo quanto riportato dai testimoni presenti nel supermercato, due giovani ragazzi romani hanno fatto irruzione a volto coperto (grazie a delle sciarpe) e brandendo un coltello da cucina: un cassiere del supermercato è stato preso in ostaggio. 

Se nella rapina di pochi giorni fa al Caffè Europeo il gestore era riuscito a reagire strappando la pistola al rapinatore e a difendersi grazie al karate, stravolta nessuno dei clienti o dei cassieri ha provato a difendersi o reagire, c’era troppa paura. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Per fortuna nessuno fra testimoni e rapinatori si è ferito o è rimasto ucciso. L’incasso rubato è di circa 1.500 euro e la rapina è durata in tutto 7 minuti stando alla testimonianza dei presenti.

Le indagini

Sul posto sono subito arrivati gli agenti di Polizia del commissariato Romanina, gli uomini delle Volanti e della Scientifica. Nonostante la tempestività delle forze dell’ordine, i due rapinatori sono riusciti a fuggire.

La Polizia ha poi acquisito le immagini di videosorveglianza che verranno ora ispezionate per cercare degli indizi utili al riconoscimento dei due malviventi. 

Una lunga serie di rapine

ll supermecato Eurospin di viale Antonio Ciamarra è solito subire diversi tentativi di rapina: già la sera in cui c’era stata la rapina al Caffè Europeo, alcuni residenti e passanti avevano segnalato movimento sospessi anche davanti all’Eurospin.

I cassieri dell’Eurospin hanno rilasciato delle dichiarazioni al quotidiano “Il Messaggero” raccontanto che i tentativi di furto sono molto frequenti: “Qui abbiamo una rapina ogni 2-3 mesi, siamo abituati ormai. I banditi quasi sempre sono italiani. L’importante è rimanere calmi, non fare nulla di azzardato. Vengono qui con i coltelli, con le pistole, di tutto. Una volta mi sono trovato difronte un machete”. 

Le parole del Ministro dell’Interno

Le rapine sono all’ordine del giorno nella Capitale, soprattutto nella zona est di cui Cinecittà fa parte: i residenti sono ormai esasperati ed è triste pensare che si siano ormai “abituati” alla situazione di rapine e violenza. 

A tal proposito l’attuale Ministro degli Interni Lamorgese per il 15 Novembre ha indetto un Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica alla Prefettura di Roma. Lo scopo del Comitato è affrontare tutte le situazioni di criticità presenti nella Capitale, compresi gli ultimi episodi di violenza a Cinecittà. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

Leggi anche:

Terremoto, Roma: tanta paura, numerose chiamate al Nu. No danni a cose e persone

Chi era Ennio Proietti, il profilo del rapinatore di Cinecittà

 

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

 

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento