09 Aprile 2021

Pubblicato il

Cimiteri Roma: “Al Flaminio manca l’acqua e gli edifici sono allagati”

di Redazione

"Nessuno si prende il disturbo di ascoltare le istanze dei cittadini che ogni giorno affrontano disagi indicibili per deporre un fiore"

"Come Comitato abbiamo il dovere di ribadire quanto denunciato da 20 mesi. Il degrado attanaglia i cimiteri di Roma e nessuno si prende il disturbo di ascoltare le istanze dei cittadini che ogni giorno affrontano disagi indicibili per deporre un fiore. Ironia? No, incuria, che fa sì che da una parte l'acqua manchi da agosto 2016 nelle fontane della zona nord, ma dall'altra determina allagamenti degli edifici con gravi disagi e pericoli per chi si reca in visita in questi luoghi. Lo sa chi oggi non sapeva dove mettere i piedi nell'edificio L3. Basta con i proclami e le prese in giro, ad ora non abbiamo visto muovere un dito da Ama, sindaco, assessore ambiente". Cosi' Valeria Campana, portavoce del Comitato Cimiteri Flaminio Prima Porta Verano e Laurentino. (Com/Rel/Dire)  (Foto, Cimitero Prima Porta)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento