13 Aprile 2021

Pubblicato il

Cie Ponte Galeria, sciopero della fame

di Redazione

Iniziativa adottata da 26 persone. Intanto 13 marocchini continuano protesta bocche cucite

Si allarga la protesta al Cie di Ponte Galeria a Roma. Ieri sera 26 immigrati non hanno cenato, dichiarando di aver intrapreso lo sciopero della fame.

Restano 13 gli immigrati marocchini con la bocca cucita, assistiti da medici e infermieri 24 ore su 24. "Io credo che questa situazione si commenta da sola", ha detto il ministro per l'Integrazione Cecile Kyenge. Per il sindaco Ignazio Marino "i Cie sono luoghi orribili, un vero orrore per un Paese che si possa definire appena appena civile".

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento