21 Giugno 2021

Pubblicato il

Ci risiamo: il terzo presidente non eletto

di Adriano Di Benedetto

Il M5S non va alle consultazioni farsa di Napolitano

Oggi sono cominciate le consultazioni al Quirinale, i partiti si sono messi tutti in fila per comunicare al Capo dello Stato le loro proposte. Le delegazioni dopo aver riferito al Monarca usciranno dal Quirinale e incontrando i giornalisti diranno le solite frasi condite da ipocrisia ormai insopportabile.

Il movimento 5 stelle non partecipa a questa farsa, le consultazioni le hanno fatte questa mattina davanti a Montecitorio direttamente con i cittadini.

Nei vari interventi, i cittadini deputati hanno esortato i presenti a fare un porta a porta con i propri amici e parenti per convincerli a votare il movimento. Hanno raccontato a tutti i presenti "che non erano pochi", hanno svelato i giochetti che vengono fatti all'interno del palazzo, hanno spiegato che ci sono lobby che operano all'interno, specialmente quella dei giochi d'azzardo.

Si è parlato di legge elettorale che per il momento è stata accantonata. Sono convinti anche che Renzi fallirà. I grillini vengono accusati ogni giorno di non rispettare le regole; chi non le rispetta, però, è il monarca in persona che non ha mandato Letta a riferire alle Camere, andando contro ogni regola parlamentare.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento