Roma Centocelle, sulla morte di Federica si indaga per omicidio colposo

28

Il pm Clara De Cecilia e il procuratore aggiunto Nunzio D’Elia hanno aperto un’indagine per omicidio colposo in relazione alla morte di Federica Stiffi, la sedicenne morta sabato sera per una crisi allergica causata da più cocktail. La ragazza si è sentita male dopo essere stata in alcuni bar di Centocelle ed è deceduta all’ospedale Vannini

Si indaga per omicidio colposo sulla morte della sedicenne Federica

Probabilmente la giovane ha ingerito qualche sostanza che le ha provocato lo shock anafilattico e, nel giro di pochi minuti, la morta. Federica era sensibile a diversi prodotti, tra cui il lattosio. A quanto si apprende la sedicenne avrebbe avuto la premura di informarsi sulle sostanze contenute nei cocktail consumati.

Aperto un fascicolo per la morte di Federica: si indaga per omicidio colposo

I genitori della ragazza hanno seguito l’avvio dell’inchiesta a piazzale Clodio. “Sono devastati – ha raccontato un legale che li ha accompagnati -. Un dolore sconfinato. E troppi gli interrogativi”. Intanto la Regione Lazio ha chiesto al Centro Regionale Rischio Clinico (CRRC) e alla Asl Roma 2 di effettuare un audit clinico in merito al caso. “La relazione – comunica in una nota l’Assessorato regionale alla Sanità e Integrazione socio-sanitaria – aiuterà ad avere un quadro completo della situazione”.