19 Giugno 2021

Pubblicato il

CasaPound occupa la sede dell’Ater

di Redazione

Dopo lo sgombero di Perin del Vaga i militanti di CPI protestano contro la "gestione dell'edilizia residenziale a Roma"

A poche ore dallo sgombero della sede di piazza Perin Del Vaga, alcuni militanti di CasaPound e Blocco Studentesco occupano la sede dell’Ater, Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale del Comune di Roma, sul lungotevere.

Nel mirino dei militanti, la gestione, a loro dire “clientelare” dell'edilizia residenziale a Roma. Lo spiega il vicepresidente dei CasaPound Italia, Simone Di Stefano: “Il nostro blitz – dice – vuole rappresentare una protesta contro la gestione dell’edilizia residenziale nella Capitale: una gestione clientelare, che agevola gli amici degli amici, che concede sedi ai partiti e alle organizzazioni religiose a prezzi stracciati e ne tollera allegramente le morosità, che vede appartamenti a piazza Navona o al Colosseo affittati a pochi spiccioli e con modalità del tutto opache, come emerso nel recente scandalo Affittopoli”. I militanti hanno srotolato uno striscione con la scritta: 'Marino e Zingaretti nemici di Roma. Perin del Vaga non si tocca'.

Di Stefano, inoltre, annuncia una raccolta firme: “Per noi gli italiani devono stare in cima alle graduatorie per l’assegnazione degli alloggi popolari e stiamo raccogliendo delle firme nelle piazze proprio per questo”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento