18 Maggio 2021

Pubblicato il

Canili, Multiservizi, Estate Romana: proteste in Campidoglio

di Redazione

Campidoglio sotto assedio: lavoratori romani scendono in piazza e protestano contro il sindaco Marino

Giornata di passione per il Campidoglio, quella di oggi, in occasione dello svolgimento del Consiglio Comunale. Le proteste non si arrestano e la piazza antistante Palazzo Senatorio viene invasa da lavoratori in protesta. Sono quelli della Roma Multiservizi, preoccupati dal passaggio dell’appalto al CNS, poiché ancora non sono giunte certezze sulla continuità dei livelli occupazionali, anche se l'assessore Cattoi ha annunciato l'apertura di un tavolo tecnico. 'Non ci resta che piangere' – si legge un cartellone.

Ma ci sono anche i volontari e i dipendenti dei canili comunali, che ieri protestavano sotto la sede del PD in via Sant’Andrea delle Fratte e che oggi sono tornati in Campidoglio per dire ‘no’ alla delibera n. 148 che di fatto apre alla privatizzazione del settore.

Infine, ci sono le Associazioni culturali, che protestano contro l’esclusione dai bandi dell’Estate Romana di eventi storici, come abbiamo spiegato.

"Problemi diversi tra di loro – commenta sul suo profilo Facebook il capogruppo in Campidoglio della Lista Marchini, Alessandro Onorato – Problemi che in molti casi vengono dal passato ma che oggi hanno tutti un comune denominatore: ad ognuno di loro Marino e i suoi assessori avevano giurato e spergiurato il contrario di quello che si sta verificando. Questo è il risultato di un uomo che non fa il sindaco, ma è il curatore fallimentare della città, che continua a tagliare i servizi ai cittadini senza un minimo piano di sviluppo". 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento