Cane bruciato, trovato il mostro di Villa Ada

1

Ha 47 anni, è residente al Prenestino e soffrirebbe di problemi psichici. E' questo il ritratto dell'uomo che avrebbe legato e dato fuoco, venerdì scorso, ad un cane.
A incastrarlo le testimonianze di alcune persone che lo avevano visto arrivare a Villa Ada e poi accendere un fuoco.

Su di lui l'associazione Earth aveva persino offerto una ricompensa di 500 euro.
L'uomo rischia ora fino a due anni di galera ed è stato denunciato in stato di libertà per uccisione di animale in base all'articolo 544 bis del codice penale.