20 Giugno 2021

Pubblicato il

Camorra, maxi operazione a Roma: sgominata banda, 61 arresti

di Redazione

Scoperto dai Carabinieri sodalizio operante nella zona sud-est. Arresti e perquisizioni anche in Ciociaria e in Tuscia

I Carabinieri stanno eseguendo dalle prime ore della giornata odierna un'ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 61 persone, a conclusione di un'indagine che ha portato all'individuazione di un'organizzazione per delinquere di matrice camorristica operante nella zona sudest di Roma. Varie località italiane sono interessate dall'operazione, in corso dalle prime ore del mattino, quando sono cominciati gli arresti e le perquisizioni. Per quanto riguarda il Lazio, coinvolte, oltre alla citata zona sud est di Roma, anche l'hinterland capitolino, il frusinate e la Tuscia. Le altre zone italiane interessate sono le province di L'Aquila, Perugia, Ascoli Piceno, Napoli, Caserta, Benevento, Avellino, Bari, Reggio Calabria, Catania e Nuoro.

Le accuse dalle quali dovranno difendersi gli indagati sono molto serie: associazione di tipo mafioso, associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, estorsioni, usura, reati contro la persona, riciclaggio, reimpiego di denaro di provenienza illecita, fittizia intestazione di beni, illecita detenzione di armi, illecita concorrenza con violenza e minacce, commessi con l'aggravante delle modalità mafiose e per essere l'associazione armata.

L'operazione – riferisce l'agenzia Ansa – è scattata a conclusione di un'indagine del Nucleo investigativo del Reparto operativo del Comando provinciale Carabinieri di Roma, che ha portato all'individuazione della suddetta organizzazione per delinquere di matrice camorristica operante nella zona sudest di Roma in varie attività illecite, capeggiata, fino al suo arresto per associazione mafiosa e omicidio, da Domenico Pagnozzi, attualmente detenuto in regime di 41 bis.

L'operazione  vede in prima linea i carabinieri del Comando provinciale di Roma e dei comandi dell'Arma territorialmente competenti. L'ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal gip presso il Tribunale di Roma su richiesta della Procura della Repubblica di Roma – Direzione distrettuale antimafia. I dettagli dell'operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che avrà luogo stamattina alle 11 presso la sede del Comando provinciale Carabinieri di Roma.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento