27 Febbraio 2021

Pubblicato il

Camion Bar, il Tar conferma l’aumento delle tariffe

di Redazione

Per i posteggi di bibite e gelati e sorbetti e dolciumi il canone mensile era di 92,92 euro, ora sarà di 325,41 euro al mese

La delibera n.39 del 23.07.2014, propedeutica al bilancio 2014, ha di fatto aggiornato le tabelle tariffarie allegate al Regolamento di materia di occupazione di suolo pubblico che, come il Tar ricorda nella sentenza, erano ferme al 2010. Per i posteggi della rotazione di bibite e gelati e sorbetti e dolciumi il canone mensile oscillava intorno ai 92,92 euro. La delibera ha portato a una revisione dei coefficienti rimodulata in base al tipo di attività e quindi dei canoni di occupazione di suolo pubblico portandoli a 325,41 euro al mese per i camion bar denominati "bibite e gelati" e a 278,93 euro per i camion bar denominati "sorbetti e dolciumi". Sempre la sentenza afferma che "i canoni precedenti erano obiettivamente irrisori", mentre "i nuovi canoni appaiono più in linea con il valore economico delle aree oggetto di concessione". Anche sulla decisione di adeguare i canoni retroattivamente a partire dal 1 gennaio 2014, alla quale si erano opposti i ricorrenti, il Tribunale amministrativo regionale afferma che le tariffe "sono state legittimamente applicate". "Si tratta di luoghi centralissimi della Città Storica- commenta la Leonori- che hanno un'incomparabile valenza commerciale e turistica e come tali vanno preservati. Questa vittoria dà ragione alla nostra visione del ruolo sempre più cruciale di queste aree, uniche al mondo, ma soprattutto patrimonio di Roma e dei romani".

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento