22 Settembre 2021

Pubblicato il

Bravo Mister Ranieri, bravo, bravo, bravo per tutto e in tutto

di Redazione
Anche lo "Special one" parlerà di lei, per approfittare della situazione, perchè si torni a parlare un po' anche di lui

Bravo Mister Ranieri, bravo, bravo, bravo per tutto e in tutto! Allenatore e uomo onesto, serio, svalutato, preso a pesci in faccia, dipinto come un comune "minestraro" dagli intenditori, dai professori, dagli opinionisti in maggior voga, pronti a scappellarsi davanti allo "Special One", che negli ultimi 4 anni ha fallito sia con il Real Madrid, che con il Chelsea: proprio lui, il genio, l'inventore del calcio. Per non parlare di Capello, un altro presunto mago che non ha trovato di meglio che toppare miseramente con la nazionale Inglese prima e con la Russia poi. Altri nomi? Ce ne sono, ce ne sono. Che dire dello Special two? Che fine ha fatto? Basta così. Sono molto stanco di chiacchiere e di personaggi abilmente costruiti per l'opulento marketing mediatico. Bravo Mister Ranieri!

Vuoi la tua pubblicità qui?

L' attestazione di enorme stima che le tributo, non serve a niente, perchè io sono nessuno, sono un anonimo, un' attendibile prova dell' esistenza della sottospecie della categoria umana, un caso interessantissimo di rappresentazione del nulla nelle sue più insignificanti sfaccettature. Adesso però, nella mia certificata pochezza voglio proprio divertirmi a sentire e leggere quello che dichiarerà il "mago" Mourinho. Lui, proprio lui, che dall'alto della sua infinita presunzione, con la superba spocchia che lo incarna, non certo un secolo fa, le dava del "vecchio bacucco", come se si trovasse davanti ad un rottame da gettare in una discarica. Oggi e nei prossimi giorni, settimane, chissà per quanto tempo, si parlerà di lei, Ranieri, in toni trionfalistici.

Anche lo "Special one" lo farà, lo ribadisco, approfittando della situazione perchè si torni a parlare un po' di più anche di lui, a prescindere dalla visibilità che gli hanno consentito di riconquistare attraverso gli spot pubblicitari televisivi.Ne sono felice mi creda, ne sono felicissimo, perchè di lei ho scritto già in tempi non sospetti e in termini di sincera e disinteressata ammirazione. Però(sono certo mi capirà), tutto questo carosello fasullo e ipocrita, visto il trattamento che le è stato riservato in questi anni, mi riempie anche di profonda tristezza. Glielo dice un inutile nulla quale sono io e quando la incenseranno, la celebreranno come un re, sono sicuro che nella sua umiltà, si godrà in silenzio e con dignità, il posto d'onore che merita e che la storia del calcio le ha riservato per sempre, premiando l'uomo che è stato e che è…. 'speciale' davvero, 'speciale' davvero! Me lo lasci dire una volta di più, mi ci voglio riempire la bocca.

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo