17 Aprile 2021

Pubblicato il

Bologna-Roma 1-1, Dzeko risponde a Pulgar

di Redazione

Il bosniaco agguanta il pari a un quarto d'ora dalla fine. Di Francesco in ansia per un infortunio a Nainggolan

In attesa del Barcellona, la Roma non va oltre l'1-1 a Bologna. Non è certamente il miglior antipasto possibile in vista della gara di mercoledì al Camp Nou, se è vero che ci vuole un gol di Dzeko per ristabilire la parità dopo il vantaggio firmato Pulgar nel primo tempo. E, peggio ancora, Di Francesco rischia di perdere Nainggolan, uscito dopo neppure 17 minuti per un risentimento muscolare alla coscia destra.

Nel primo tempo la Roma parte forte e tra il 6' e il 7' potrebbe passare in vantaggio in due occasioni, prima con Schick e poi sugli sviluppi di un angolo di Kolarov con De Rossi che stacca di testa a botta sicura, ma il portiere rossoblù è bravo a deviare. Il copione del match è chiaro: Roma nella metà campo del Bologna, che prova a sfruttare le ripartenze.

Al 17' il momento che cambia faccia al primo tempo: Nainggolan è costretto a uscire per un problema muscolare (dentro Gerson), brutta tegola per la Roma in ottica Champions.

Passa un minuto e i rossoblù vanno in vantaggio con una conclusione precisa di Pulgar dai 20 metri.

Nella ripresa Di Francesco prova a cambiare qualcosa: Gerson va alto a destra e Perotti diventa trequartista per un 4-2-3-1. Al 16' fuori uno spento El Shaarawy, dentro Dzeko, Perotti torna a sinistra e Schick si piazza vicino al bosniaco. Al 17' Gerson si fa anticipare da De Maio nella girata sotto porta, al 24' Strootman strozza la conclusione di sinistro dopo l'assist di Dzeko. Al minuto 31, arriva il pareggio giallorosso: Perotti si impossessa di un pallone sulla trequarti, scambia con Kolarov, va sul fondo e serve un pallone che Dzeko, in anticipo su Helander sul primo palo, devia in gol. La Roma prova il forcing finale ma non riesce ad andare in vantaggio. Pareggio che fa più comodo al Bologna che ai giallorossi

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento