Vuoi la tua pubblicità qui?
28 Novembre 2021

Pubblicato il

Blitz in Assemblea contro il registro delle unioni civili

di Redazione
La protesta è a firma di FdI-An. Immediata la reazione del vicesindaco Luigi Nieri

E' stata l'Aula Giulio Cesare, in Campidoglio, a fare da teatro al bltiz a firma dei militanti di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale e Gioventù Nazionale. Al centro della protesta, l'istituzione del registro delle unioni civili che propgio oggi si stava svolgendo in Aula, in seno all'Assemblea capitolina.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Durante la discussione della delibera che vuole istituire il registro delle unioni civili a Roma, una ventina di ragazzi si sono alzati in piedi esponendo dei cartelli con su scritto 'Difendi la Famiglia', accompagnando il gesto alla lettura di alcuni brani riguardanti, appunto, la famiglia.

Il blitz è motivato dal fatto che, secondo FdI-An e GN, si tratta della "solita inziativa spot del sindaco Marino che dopo aver infranto la legge con le trascrizioni ha dedicato intere sedute dell'Aula a una delibera dal chiaro sapore ideologico e di nessuna conseguenza reale in assenza di un pronunciamento nazionale".

Ma non solo. C'è anche il timore, da parte dei manifestanti, che "questa delibera si inserisca nella complessiva politica di smantellamento della famiglia che si esprime nella messa in discussione del quoziente familiare e nel venir meno della centralità della famiglia come motore della comunità cittadina e nazionale" – come spiegano Andrea De Priamo, portavoce Romano di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale, e i dirigenti romani di Gioventù Nazionale.

La protesta ha scatenato la reazione di alcuni esponenti di maggioranza. E' il caso del vicesindaco Luig Nieri che, in un post apparso sul suo profilo Facebook, stigmatizza il blitz e punta il dito contro gli autori dello stesso: "Non so se mi fanno ridere o piangere. So però che non vedo l’ora di essere invitato alle prime cerimonie e di assistere alle registrazioni di tante splendide coppie che si amano qui a Roma!" – scrive.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo