05 Agosto 2021

Pubblicato il

Bari, comandante dei Carabinieri arrestato per peculato e depistaggio

di Redazione
Bari: comandante carabinieri di 56 anni arrestato dai colleghi per peculato e depistaggio, sarebbero stati commessi tra 2018 e 2019
Comandante carabinieri arrestato
Comandante carabinieri arrestato

Comandante carabinieri arrestato. Mentre l’Italia è ancora scossa per i gravissimi fatti di Piacenza, dove sono stati arrestati sei carabinieri per spaccio e torture, e sequestrata una caserma, arriva la notizia di un’altra indagine sconcertante.

Questa volta siamo al sud, in Puglia. In provincia di Bari i colleghi hanno arrestato il comandante dei Carabinieri della stazione Cassano Murge, con le accuse di peculato, omessa denuncia e depistaggio. I fatti sarebbero accaduti tra il 2018 e il 2019. L’indagato è un maresciallo di 56 anni. Il soggetto si trova ora agli arresti domiciliari.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il caso Cucchi, le battaglie legali durate sei anni da parte della famiglia e soprattutto della sorella Ilaria, con depistaggi e coperture, ha aperto scenari giuridici e sociali che hanno fatto tremare l’arma, mentre il sequestro di un’intera caserma, ieri, è un fatto senza precedenti nel nostro paese.

Cosa sta accadendo nell’arma dei carabinieri?

La vedova di Mario Cerciello Rega, ucciso in servizio nel 2019 da due americani nel quartiere Prati a Roma esprime la sua solidarietà all’arma, chiedendo che non ne sia infangato il nome. Di suo marito dice: “È sempre nei miei pensieri sempre, di giorno e di notte, perché lui mi accompagna nella vita quotidiana e nei miei sogni. I suoi occhi grandi azzurri li ho dovuti chiudere io per sempre quella notte del 26 luglio 2019 e non li rivedrò mai più” ha detto la donna ad AdnKronos.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo