08 Aprile 2021

Pubblicato il

Avis a Roma Tre per donazione del sangue

di Redazione

29 gennaio: si può salvare una vita donando il sangue

Si può salvare una vita donando il sangue. Specialmente in un mese complicato come di norma è gennaio. Si tratta infatti di un periodo molto difficile a causa della recrudescenza generale di influenza e di altre malattie. Proprio per questo motivo, l’Ufficio Iniziative Sportive di Roma Tre, in collaborazione con l’AVIS Roma, interviene in questa fase dell’anno dando il proprio contributo.

Donare il sangue – va ricordato sempre – significa non solo aiutare chi ne ha bisogno sul momento. Donare il sangue permette anche di creare un legame con qualcuno che ci sarà grato per tutta la vita, pur non conoscendoci di persona.

Tutte le persone in buona salute, in un’età compresa tra i 18 e i 65 anni, possono essere utili alla causa per risolvere emergenze legate a incidenti stradali, operazioni chirurgiche, oncologia, talassemia e trapianti.

Per contribuire a regalare un sorriso a chi sta soffrendo è possibile recarsi tra le ore 7,30 e le 11 presso lo Stadio “Alfredo Berra”, via Giuseppe Veratti snc. Tutti potranno donare il sangue: la cittadinanza al completo, gli studenti, il personale docente, ricercatore e TAB dell’Università. Per l’occasione sono state allestite apposite strutture e al termine dell’iniziativa saranno offerti gadget e la colazione a tutti i donatori.

Si tratta di un’iniziativa che, per la sua risonanza individuale e sociale, è molto più importante di una donazione in denaro. Perché i soldi servono spesso, ma il sangue serve sempre, soprattutto a gennaio.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento