09 Maggio 2021

Pubblicato il

Atac, la denuncia: mezzi fatiscenti e insufficienti

di Redazione

Una lettera aperta ai cittadini da parte di Micaela Quintavalle che spiega le ragioni dei disagi al trasporto pubblico

Il vero motivo per cui il trasporto pubblico in questa città non funziona? Lo spiega Micaela Quintavalle, leader del sindacato Cambia-Menti m410: non c’entra nulla lo sciopero di 4 ore indetto per ieri dai lavoratori del trasporto pubblico. “Ieri sera e stamani – spiega Micaela, riferendosi ai due giorni appena trascorsi – ci sono stati dei disagi nella zona est. Soprattutto nei quartieri servite dagli autobus della rimessa di Collatina. E lo sciopero di 4 ore non c’entra. Più volte – continua – abbiamo denunciato che si tratta di mezzi fatiscenti. Più volte abbiamo urlato che i pezzi di ricambio sono insufficienti. Da sempre gridi amo che il numero dei meccanici è inadeguato”.

“Ieri decine di vetture, oggi otto: tutte sono rientrate per guasto. Ma per i colleghi non c’erano vetture di ricambio”. E poi continua rivolgendosi ai cittadini: “Operatori di esercizio sono a disposizione in rimessa mentre voi utenti aspettate ore un mezzo pubblico in strada . Con questo caldo. Ed io penso alle persone anziane,  o a coloro che prendono i mezzi per necessità pur avendo problematiche di deambulazione. Mentre la nostra cara ATAC continua a pagare 3 milioni di superminimi, assegni ad personam e stipendi milionari ai dirigenti. E i lavoratori? E i cittadini? Vergogna!” – conclude.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento