12 Maggio 2021

Pubblicato il

Arrivare e muoversi a Roma

di Redazione

Roma? E’ una città fantastica, un vero e proprio polo turistico globale, un’area urbana con incantevoli e innumerevoli attrazioni

Roma? E’ una città fantastica, un vero e proprio polo turistico globale, un’area urbana con incantevoli e innumerevoli attrazioni. Ma non è una città che può essere visitata senza una minima base di conoscenze per quel che succede per la sua mobilità: spostarsi nella Capitale può essere più difficile che altrove, tanto che il traffico è considerato generalmente uno dei suoi grandi difetti.

Ma è davvero così?

In realtà, fermo restando che la città è un vero e proprio formicaio, con centinaia di migliaia di persone che si spostano per piacere o lavoro, è sufficiente sapere come muoversi per poter ridurre ogni disagio.

Cominciamo innanzitutto dall’approdo a Fiumicino, l’aeroporto capitolino. Qui prenota la tua sosta online con Looking4.com per godere di tutte le comodità non appena giunto a destinazione, e poi utilizza i servizi navetta per poter raggiungere alcune delle principali aree romane.

Molte persone, arrivate a Roma, preferiscono soggiornare proprio nei prezzi della stazione Termini, considerando sia che la maggior parte degli hotel del circondario sono a buon mercato, sia perché così facendo sarà facile spostarsi anche a piedi per poter raggiungere il centro della Capitale. Di fatti, soprattutto se la stagione lo suggerisce, sarà molto bello camminare a piedi durante tutta la zona del centro, potendo in tal modo ammirare quali sono le principali bellezze di questo spaccato della città.

Un’alternativa, se magari il tempo non è dei migliori, o se non potete o non avete voglia di fare troppa strada a piedi, è quella di usare l’autobus, il tram o la metropolitana. Per le grandi distanze, probabilmente è quest’ultima la scelta più comoda, ma molti turisti preferiscono gli spostamenti di superficie.

Infine, per il ritorno all’aeroporto di Fiumicino, puoi evidentemente ricorrere allo stesso mezzo dell’andata, o scegliere un’alternativa. Puoi dunque prendere un treno, o un autobus, poco fuori della stazione Termini o altre zone. Sarà sufficiente controllare online per poter individuare il miglior tragitto sulla base delle vostre specifiche esigenze. L’alternativa è quella di prendere un taxi: è sicuramente la soluzione più onerosa, ma è anche quella più comoda, soprattutto se non avete problemi di budget, avete bagagli e se non volete ricorrere all’uso di mezzi pubblici. Considerato che sono tantissime le aree di sosta dei taxi nella Capitale, non avrete evidentemente alcuna difficoltà nel trovarne uno disponibile. In alternativa potete farlo prenotare dalla reception del vostro albergo.

Naturalmente, il nostro suggerimento è quello di pianificare ogni spostamento prima della partenza. In questo modo riuscirete a ridurre ogni potenziale disagio una volta arrivati, e programmare correttamente tutte le vostre mosse.

Evidentemente, abbiate anche cura di lasciarvi un bello spazio per l’improvvisazione. Con così tanti eventi da seguire e così tante attrazioni da ammirare a Roma, sarebbe un peccato avere un programma di viaggio troppo rigido e senza alcun margine di flessibilità. Domandate poi informazioni al vostro albergatore per poter ottenere ogni ragguaglio su cosa c’è da vedere in questo momento a Roma, e quali sono gli eventuali aggiornamenti sulla mobilità cittadina, a volte interessata da scioperi e manifestazioni che potrebbero modificare l’ordinario quadro di spostamenti pubblici.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento