22 Ottobre 2021

Pubblicato il

Alfonsi: Ripristinare servizio bus elettrici al Centro storico

di Redazione
"Ad oggi rimane in servizio una sola vettura sulla linea 117, con una pausa dalle ore 12.00 alle 17.00 necessaria per la ricarica delle batterie"

Nella seduta di giovedì 3 novembre il Consiglio del Municipio Roma I Centro ha approvato all'unanimità una risoluzione con la quale si richiede alla Sindaca e all'Assessora alla Mobilità di utilizzare parte dei fondi messi a disposizione dalla Regione Lazio per l'acquisto di minibus elettrici, al fine di riattivare il servizio pubblico di trasporto nel Centro storico, ad oggi praticamente soppresso.

"Le 5 linee dei minibus che svolgevano il servizio nel Centro Storico – 116, 117, 119, 119T e 125 – sono state gradualmente soppresse a causa dei problemi tecnici riscontrati sulla flotta dei 60 minibus a disposizione di Atac, e del contenzioso legale sorto con l'azienda costruttrice, tuttora in corso.

Si tratta di un servizio fondamentale per i cittadini romani e i turisti che si muovono quotidianamente nel Centro Storico, una apprezzata alternativa all'uso dell'auto per gli spostamenti in un ambito che rappresenta da sempre il punto di maggiore criticità della mobilità cittadina sotto il profilo dell'inquinamento e della tutela della salute dei cittadini.

Questi minibus sono gli unici a potersi muovere agevolmente nella particolare rete viaria del Centro Storico, ma ad oggi rimane in servizio una sola vettura sulla linea 117, con una pausa dalle ore 12.00 alle 17.00 necessaria per la ricarica delle batterie elettriche.

Noi riteniamo che ripristinare al più presto questa tipologia di servizio pubblico costituisca un primo passo – importantissimo – per riattivare un processo virtuoso di mobilità sostenibile nel centro storico cittadino, che dovrà essere accompagnato in tempi brevi da altre iniziative quali le limitazioni all'accesso e alla circolazione dei bus turistici e il potenziamento delle corsie preferenziali per i mezzi pubblici.

Per questi motivi il Consiglio del Municipio ha richiesto al Campidoglio di utilizzare per la riattivazione del servizio dei bus elettrici una parte dei 54 milioni di euro di recente messi a disposizione del Comune di Roma dalla Regione Lazio, a seguito della firma dell'Accordo di Programma del 26 settembre scorso, in attuazione del programma di utilizzo dei fondi europei Por-Fesr 2014/2020 destinati a ''Energia sostenibile e mobilità'', in particolare la quota di 20 milioni di euro destinati all'acquisto di nuovi bus elettrici o a metano". Così in un comunicato Sabrina Alfonsi, Presidente del Municipio Roma I Centro.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo