21 Ottobre 2021

Pubblicato il

Incubo

Al supermercato donna lascia il suo bimbo morto insanguinato sul nastro della spesa

di Redazione
I clienti che stavano facendo spesa intorno alla donna, hanno vissuto momenti di terrore. Il bimbo era morto e insanguinato
Ambulanza

Un colpo terribile per tutti, la scena che nel pomeriggio di venerdì 1 ottobre si è rivelata ai clienti di un supermercato, quando una donna, in stato confusionale è entrata con un bambino di 2 anni in braccio e ha poggiato il suo corpo insanguinato sul nastro trasportatore della spesa. E poi è rimasta in piedi, ferma, a osservare quel povero bimbo che aveva ferite di arma da taglio, sul collo e sul torace. I clienti intorno alla donna che stavano facendo spesa hanno vissuto momenti di terrore. Le forze dell’ordine e i soccorsi chiamati immediatamente dai responsabili del supermercato non hanno potuto far altro che constatare che il bimbo adagiato sul nastro trasportatore era morto.

Fuori dal punto vendita, nel parcheggio, gli inquirenti hanno trovato il passeggino con numerose tracce di sangue. Ancora non è chiaro se fosse già deceduto prima di arrivare al supermercato. Pare certo invece che si tratti di un omicidio, anche se il movente è sconosciuto. La donna, non italiana e non residente a Città della Pieve (Perugia), dove è avvenuto il fatto, è stata fermata e oggi è previsto un nuovo interrogatorio. Non lontano dal luogo della tragedia, una casa di campagna correlata sembra all’omicidio del bambino, è stata transennata. Potrebbe essere quello il luogo dove il bambino è stato ucciso.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo