Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Luglio 2020

Pubblicato il

Acea Roma grazie lo stesso

di Redazione

Si infrange il sogno scudetto contro una Montepaschi più forte

E’ finita con le lacrime di Calvani e del presidente Toti; troppo più forte la Montepaschi sia dentro che fuori dal campo.

Certo nessuno avrebbe pronosticato una finale del genere a inizio anno, anzi l’Acea era considerata una delle pericolanti e proprio per questo giocatori e staff sono stati comunque applauditi da un pala tiziano mai domo.
Autore di questa fantastica impresa sicuramente Mister Calvani, ma si sa, in questo ambiente la riconoscenza non è di casa e la società ha già deciso di sostituirlo con uno tra uno tra Djoedjevic e Dal Monte.
Oltre all’allenatore, sul piede di partenza ci sono anche Lawal e Gigi Datome, che proverà l’esperienza dell’ Nba.

La partita

Roma e Siena, iniziano l’incontro sulla falsariga degli ultimi 4. Primi dieci minuti in equilibrio grazie alle difese puntuali a stoppare le folate offensive avversarie.

Come nelle precedenti finali, protagonisti sono stati Datome da una parte,che ha cominciato la sua partita con una tripla e Hackett dall’altra.
Come al solito Siena inizia avendo qualche problema di falli per poi sciogliersi nel finale.

Un istante prima del fischio della sirena avviene l’imprevedibile. Espulso Calvani reo di reiterate proteste verso l’arbitro Cerebuch, la seguito di un episodio tra l’arbitro Paternicò e Bailey trattenuto in campo.

Di qui in avanti, senza la guida del suo comandante, l’Acea si è sciolta, subendo già all’inzio del secondo quarto, 4 tiri liberi infilati da Brown che porta la Montepaschi ha a +12, siamo ora sul 13-25 .

Vuoi la tua pubblicità qui?

E’ qui che con un colpo di coda Roma ha reagito, e con un assalto alla baglionetta guidato da Datome Lawal e Gani ( quest’ultimo il migliore con 20 punti, 9 rimbalzi, nessun fallo e ben 10 subiti,) si porta, al 20’ in parità sul risultato di 33-33.

Terminata la sfuriata, Siena ha messo in campo le sue armi, esperienza, classe e precisione, mettendo di fatto le mani sullo scudetto; e cos’ alla fine del quarto, malgrado una resistenza eroica di Roma, si arriva sul 57-65, un – 8 per Roma che ormai vede le streghe.

I Tabellini

ACEA ROMA-MONTEPASCHI 63-79
(13-15, 33-33, 47-60)

ACEA ROMA:

Goss 11, Jones 3, Tambone ne, Tonolli ne, Gorrieri ne, D'Ercole, Datome 15, Bailey 5, Taylor 7, Lawal 20, Czyz 2, Lorant. Allenatore: Calvani.

MONTEPASCHI SIENA:

Brown 18, Eze 4, Carraretto 9, Rasic, Kangur 9, Sanikidze 2, Ress, Ortner 9, Lechthaler ne, Janning 10, Hackett 7, Moss 11. Allenatore: Banchi.
ARBITRI:
Cerebuch-Paternico'-Taurino

TIRI LIBERI Acea 11/16, Montepaschi 8/10.

Espulso il coach dell'Acea Roma Calvani. Uscito per cinque falli Eze.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi