13 Aprile 2021

Pubblicato il

A Roma una strada per Nicola Calipari

di Redazione

L'Assemblea capitolina approva la mozione nel decennale della morte dell'agente del Sismi morto per salvare la Sgrena

Approvata: così ha deciso l’Assemblea capitolina in merito alla mozione a firma del consigliere di Roma Capitale Dario Rossin (Forza Italia) che impegna sindaco e Giunta “ad avviare, in occasione del decennale della tragica scomparsa in Iraq di Nicola Calipari, tutte le iniziative volte a intitolare alla sua memoria anche una strada e/o via di Roma, affinché il suo sacrificio non si disperda nell’oblio del tempo e rimanga invece un esempio illuminato e attuale per la Capitale di una Nazione che ha onorato e reso fiera”. L’Assemblea, inoltre, in apertura dei lavori ha osservato un minuto di silenzio in memoria di Calipari.

Proprio oggi, 4 marzo 2015, ricorre il decennale della scomparsa di Nicola Calipari, l’agente del Sismi ucciso nel 2005 durante le operazioni di salvataggio della giornalista de Il Manifesto Giuliana Sgrena, rapita in Iraq. La giornalista è stata appena rilasciata dai rapitori, dopo una lunga trattativa condotta proprio da Calipari. L’auto che li trasporta verso l’aeroporto di Baghdad viene però freddata da una raffica di colpi di arma da fuoco mentre transita nei pressi di un posto di blocco statunitense. Per difendere il corpo di Giuliana Sgrena, Calipari muore. 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento