24 Luglio 2021

Pubblicato il

5mila euro per non chiudere locale, in manette 2 vigili a Roma

di Redazione

Arrestati un funzionario della Polizia di Roma Capitale e un ex vigile attualmente in pensione

MAZZETTE PER "RISOLVERE" UN PROBLEMA Si erano proposti di risolvere un problema legato ad una recente ordinanza di chiusura dell’attivita' da parte della ASL in cambio di un compenso di 5 mila euro. Gli agenti del commissariato Aurelio di Roma, coordinati dal Dr. Fabrizio Calzoni hanno tratto in arresto un funzionario della Polizia di Roma Capitale e un ex vigile attualmente in pensione.

LA DENUNCIA DEL DIPENDENTE Come riporta l'agenzia Ansa, l’indagine è partita da una denuncia effettuata da parte di un dipendente di un esercizio commerciale, un ortofrutta di via Demetriade. Esasperato dalla pressione dei due, il dipendente dell’attività ha registrato una conversazione consegnandola ai poliziotti.

Vuoi la tua pubblicità qui?

L'INTERVENTO DEGLI AGENTI Gli agenti hanno allora deciso di intervenire e, dopo una serie di appostamenti, venerdì scorso, hanno concordato tra le due parti l’appuntamento per la consegna del danaro, predisponendo un servizio di videoregistrazione. Colti in flagranza di reato i due sono stati condotti presso gli uffici del Commissariato Aurelio e arrestati per concussione. 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento