08 Agosto 2020

Pubblicato il

Choc nel giornalismo

Vittorio Feltri si dimette da giornalista, l’annuncio choc

di Redazione

Vittorio Feltri si è dimesso dall'Ordine dei giornalisti: non ha spiegato ancora le sue motivazioni ma forse sono legate a una possibile radiazione

Vittorio Feltri dimesso
Vittorio Feltri dimesso

Vittorio Feltri si dimette. L’annuncio delle dimissioni di Vittorio Feltri dall’Ordine dei giornalisti arriva questa mattina, 26 giugno, sul “Giornale” diretto da Alessandro Sallusti. Secondo il direttore della testata la scelta deriverebbe dalla necessità di evitare una possibile radiazione.

“Perché lo abbia fatto lo spiegherà lui. Ma io immagino che sia una scelta dolorosa per sottrarsi una volta per tutte all’accanimento con cui da anni l’Ordine dei giornalisti cerca di imbavagliarlo e limitarne la libertà di pensiero a colpi di processi disciplinari per presunti reati di opinione e continue minacce di sospensione e radiazione”.

Vittorio Feltri si dimette, alcuni commenti

Commenta così Sallusti, secondo il quale Feltri sarebbe stato perseguitato per anni, e quindi non sarebbe non si tratterebbe di una libera scelta ma di una rinuncia sofferta. Sallusti parla anche di aguzzini e minacce ripetute contro Feltri. Il giornalista napoletano Forgione commenta invece: “Ora è libero di incitare all’odio”. Insomma questo annuncio choc farà certamente discutere il mondo del giornalismo, della politica e l’opinione pubblica.

Vittorio Feltri, originario di Bergamo e ha 77 anni. È stato direttore editoriale delle testate Libero, del Giornale, è saggista e opinionista. Ha alle sue spalle 50 anni di carriera giornalistica.

 

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi