16 Luglio 2021

Pubblicato il

Roma. Via Enrico Bondi, caccia ai cassonetti misteriosamente scomparsi

di Redazione

La segnalazione di un lettore sull'indecente situazione in cui versa via Enrico Bondi

Vi dice nulla via Enrico Bondi? A noi di Romait ricorda una situazione un po’ particolare, quella dei cassonetti dell’immondizia. Ne parlavamo lo scorso 16 Ottobre, per la prima volta, grazie alla segnalazione di un nostro lettore, Davide G., residente della zona. Dopo 13 giorni, lo stesso lettore che ci aveva segnalato il problema, era tornato sul luogo per constatare che nulla era cambiato.

Di cosa stiamo parlando? Dei cassonetti che proprio in via Enrico Bondi, in zona Montespaccato, invadono i marciapiedi, impedendo, di fatto, il passaggio ai pedoni, ai passeggini o ai disabili e rendendo impossibile l’attesa dell’autobus in condizioni decenti.

All’epoca, il nostro lettore, segnalava anche la ‘misteriosa’ scomparsa del secchione adibito alla raccolta dell’umido.

Ebbene, ad 8 mesi di distanza, la caccia al tesoro si infittisce: è mistero anche sulla scomparsa del secchione dei rifiuti non reciclabili, come ci spiega ancora Davide. “Quello dell’umido ancora non si è visto – spiega – Quello del vetro occupa sempre il marciapiede”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Insomma, “dei 5 secchioni per la differenziata, 2 non ci sono più e 1 è irregolare” – denuncia Davide. E quando passano a raccogliere l’immondizia, come si evince dalla foto, qualche sacchetto viene lasciato a terra, indisturbato.

Al contrario, disturbati, lo sono tutti i cittadini residenti.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento