Vuoi la tua pubblicità qui?
24 Settembre 2020

Pubblicato il

Convivenza forzata?

Vaccino per Covid-19? Secondo scienziati inglesi non ci sarà mai

di Redazione

Il vaccino potrebbe non arrivare mai, questa la preoccupazione e l'ipotesi di un team di scienziati inglesi

vaccino anti-Covid
Vaccino coronavirus

Il vaccino per il Covid-19 potrebbe non arrivare mai. La notizia è sconcertante e arriva togliendo l’unico baluardo che sembrava restare contro questo virus di cui non conosciamo ancora quasi nulla.

Lo ha ipotizzato un team di scienziati inglesi capeggiati da Chrystopher Whitty, Chief Medical Officer britannico, nel corso di una conferenza in Parlamento.

Secondo questo esperto vi sono prove evidenti del fatto che coloro che superano la malattia non ne diventano immuni. Quindi, se la malattia stessa non da immunità, è improbabile che l’immunità possa essere garantita da un vaccino. In sostanza è questa la tesi dei ricercatori.

Vuoi la tua pubblicità qui?

OMS e vaccino per Covid-19

La stessa Oms ha comunicato che non vi sono certezze circa la capacità di sviluppare l’immunità nei soggetti che hanno contratto e sono poi guariti dal Covid-19.

Il virus Sars-coV-2 a RNA è un microrganismo che gode di un’elevata velocità di adattamento ai sistemi immunitari, favorito dalla sua capacità di mutazione. Questo elemento rende ancora più difficile trovare la combinazione del vaccino.

Questa difficoltà nel trovare il vaccino per Covid-19 significherebbe la convivenza con il virus tramite distanziamento sociale, la stimolazione collettiva di una lenta immunità di gregge e un tasso di malati in terapia intensiva e quindi di decessi, inevitabile.

Ricordiamo che tutte le informazioni sono disponibili sul sito dell’Istituto Superiore di Sanità.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento