17 Aprile 2021

Pubblicato il

Tv: Arrivare secondi in una gara in cui si corre da soli…

di Marco Vittiglio

Nota lieta, “Ossigeno" il programma di Manuel Agnelli, in onda su Rai 3, format unico nel suo genere

Sembra impossibile, ma capita anche di assistere a competizioni nelle quali il concorrente, pur essendo l'unico a gareggiare riesce nella non facile impresa di arrivare secondo. Gli esempi sono molteplici e facendo riferimento alla  tv, il caso più eclatante a nostro parere è rappresentato dal programma condotto da Fabio Fazio, "Che tempo che fa", che traslato su Rai 1, nonostante goda di crediti illimitati e fiducia incondizionata non riesce ad avere quei riscontri di share che un format del genere dovrebbe e potrebbe avere. A nulla valgono gli interventi e le esibizioni degli ospiti più importanti e di rilevanza planetaria se nel programma il pathos sembra latitare. Contestualmente la vena comica scontata del format che dovrebbe fungere da supporto al programma, riesce invece solo a dividere l'opinione e scontentare moltissimi telespettatori, oramai stanchi di ascoltare il ripertersi dei soliti e volgari epiteti, triti e ritriti. Proprio non riesce a decollare questo programma.

Analoga situazione va segnalata per il programma appena concluso “Anni 90”, che nonostante abbia goduto di un' ampia scelta di ricordi e personaggi da poter coinvolgere nel corso delle 5 puntate, non ha avuto risultati sufficienti. E dire che nella stessa giornata e nello stesso orario non era in onda nessun programma antagonista in grado di poter impensierire il format in questione. Altro programma storico probabilmente il più longevo della tv non riesce proprio a coinvolgere i telespettatori , in special modo gli amanti dello sport più popolare del mondo, il calcio. La Domenica sportiva sembra ridotta più o meno ad un talk nel quale di tutto si parla fuorché di ciò che accade nei campi da gioco. Oltretutto, i preposti  a farlo difficilmente riescono ad essere comprensibili in quanto i discorsi che fanno sono sempre più complicati e i contenuti sempre meno concreti. Ci chiediamo, perché rendere difficile il facile attraverso l'inutile? 

Nota lieta, “Ossigeno" il programma di Manuel Agnelli, in onda su Rai 3, format unico nel suo genere con un conduttore che preferisce essere e non apparire, pronto ad ascoltare i propri ospiti e a regalare discorsi molto interessanti e attimi di musica genuina e di livello. Complimenti.

Liti e arroganze continue tra i volti della tv

Televisione: Titoli diversi per lo stesso programma

Televisione, "Non c'è più religione …in tv"

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento