Vuoi la tua pubblicità qui?
10 Agosto 2022

Pubblicato il

Estate

Turismo: un’estate da record, 28 milioni i viaggiatori

di Alice Capriotti
Secondo i dati forniti dall’Osservatorio di Confturismo e Confcommercio il 50% degli italiani ha già pianificato le proprie vacanze
Estate 2022

L’Osservatorio di Confturismo e Confcommercio ha fornito dati che mostrano come questa estate il turismo arriverà a livelli superiori a quelli dell’estate 2019.

Estate 2022

Le parole del ministro Garavaglia

Secondo quanto dichiarato dal ministro del Turismo Massimo Garavaglia: “A fine anno è credibile che raggiungeremo i numeri del 2019, se non di più in alcune regioni e località. E questo considerando che nei primi mesi dell’anno c’erano ancora le restrizioni è un risultato davvero eccezionale. Ma noi ora dobbiamo stabilizzare questi numeri, anzi crescere ulteriormente nei prossimi anni e i suggerimenti che ci danno questi ragazzi riuniti a Sorrento sono eccezionali”.

I dati

Secondo i dati il prezzo che ciascun italiano spenderà per un fine settimana si aggira intorno ai 300 euro. Invece si arriva a pagare 540 euro per persona per una vacanza dai 3 ai 6 giorni. Se si vuole pianifica una settimana intera invece si spenderà circa 1.250 euro. Il ricavo dell’economia nazionale, quindi, sarà di circa 47 miliardi di euro compreso i trasporti, il soggiorno, lo shopping e l’intrattenimento.

La scelta di una destinazione piuttosto che di un’altra dipende per il 19% dal prezzo, per il 13% dalle attrazioni che la meta propone e per il 12% dal paesaggio.

Il 50% degli italiani ha dichiarato che ha già pianificato le vacanze: il 16% sceglierà di trascorrere le vacanze da parenti, amici o nelle abitazioni; il 31% ha già prenotato l’alloggio e tutti i servizi necessari. I dati di Confturismo e Confcommercio mostrano che il restante 50% degli italiani ancora non ha scelto una meta ne il trasporto. Una parte invece sta già varando le possibilità più convenienti.

Le mete scelte dai viaggiatori

Secondo i dati, il 73% degli italiani che partiranno a luglio hanno già prenotato la vacanza di una settimana, mentre solo il 65% ha prenotato per il mese di agosto. Nonostante la possibilità di ricominciare a viaggiare anche all’estero, prima estate dopo la pandemia, più dell’80% dei viaggiatori sceglierà comunque l’Italia, solo il 20% viaggerà verso Paesi internazionali. Le destinazioni più gettonate quest’anno saranno Puglia, Sicilia e Toscana, Emilia-Romagna, Sardegna e Calabria. Le mete estere preferite invece sono Grecia, Spagna, Francia e Croazia.

I dati mostrano infine che il 57% dei vacanzieri preferisce mete marittime, il 13% predilige la montagna, solo l’11% opta per un viaggio nelle città d’arte. 

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo