Trattati Roma, arrestati altri giovani violenti arrivati a Roma

2

Dopo i sette giovani appartenenti ai centri sociali del Nord Est, fermati ieri dai Carabinieri e sottoposti a foglio di via obbligatorio, altri sette sono stati fermati nel corso dei servizi preventivi finalizzati all’individuazione di soggetti violenti, giunti nella Capitale per partecipare agli eventi di contestazione alla cerimonia del 60° anniversario della firma dei Trattati Istitutivi dell’Unione Europea. I Carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno fermato, questa mattina, due giovani provenienti da Alessandria, sorpresi in piazzale Ostiense in possesso di due candele e guanti antifortunistici.

Altri cinque, provenienti alcuni da Venezia e altri da Bologna, sono stati fermati in via Conte Verde, in possesso di due fumogeni, giubbini e scaldacollo, atti ad occultare l’identità ed impedire l’identificazione. La posizione di tutti e sette è al vaglio dei Carabinieri e saranno proposti alla Questura di Roma per l’emissione del foglio di via obbligatorio.