16 Maggio 2021

Pubblicato il

Tragico incidente sulla Roma-Fiumicino: due feriti gravi e un morto

di Eleonora Cantini

Bilancio tragico per l'incidente avvenuto sulla Roma-Fiumicino: perde la vita una giovane ragazza. Traffico il tilt, bloccata la tratta in direzione Fiumicino

Il bilancio dell’incidente è terribile: due feriti gravi e un morto, una ragazza fra i 20 e i 25 anni. Lo scontro è avvenuto sulla Roma-Fiumicino in direzione dell’aeroporto, all’altezza del km 14,500, in prossimità dello snodo per la Roma-Civitavecchia.

La dinamica e le cause dell’incidente sono ancora da ricostruire, ma dai primi accertamenti sembra che si siano scontrate due auto. La ragazza rimasta uccisa viaggiava su una Fiat Punto che si è poi ribaltata dopo essersi scontrata con l’altra vettura, provocando un testacoda.

Sono rimaste gravemente ferite le due persone che viaggiavano sull’altra auto.

I soccorsi

Subito dopo l’incidente, il personale medico è accorso sul posto con l’eliambulanza e ha tentato inutilmente di rianimare la ragazza: a cause delle ferite gravi riportate, la giovane è morta sul colpo.

Le altre due persone coinvolte nell’incidente e rimaste ferite sono state trasportate all’ospedale San Camillo di Roma.

Ripercussioni sul traffico

Per svolgere nel miglior modo possibile le operazioni di soccorso e i rilievi, Anas ha bloccato il traffico lungo la A91, vicino allo snodo per la Roma-Civitavecchia (A12). Per chi deve recarsi verso l’aeroporto di Fiumicino provenendo dal Raccordo, è consigliata l’uscita via Magliana / via Portuense.

Anas informa inoltre che il traffico sulla carreggiata in direzione Roma è tornato regolare dopo che si sono concluse le procedure per l’atterraggio dell’elisoccorso.

Leggi anche:

Ostia, Malara: Mercato piazza Quarto dei Mille insicuro per dissesto stradale

Benzinai strade e autostrade in sciopero per due giorni, dal 6 all'8 novembre

 

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento