Vuoi la tua pubblicità qui?
13 Agosto 2022

Pubblicato il

Rassegna musicale

Torna “Borgo Jazz”, la rassegna musicale dell’estate di Sansepolcro

di Simone Fabi
"Borgo Jazz" la rassegna musicale dell'estate di Sansepolcro ritorna con la sua terza edizione, tra concerti e mostre fotografiche
La locandina della rassegna musicale "Borgo Jazz"
La locandina della rassegna musicale "Borgo Jazz"

Concerti, street-music e mostre fotografiche. Tra gli artisti Andrea Rea, Gianluca Lusi e Fabrizio Bosso.
Si chiama “Borgo Jazz“, è la kermesse nata dalla sinergia fra Associazione commercianti del centro storico, Confcommercio, Confesercenti e amministrazione comunale, che dal primo al quattro luglio trasformerà Sansepolcro, comune italiano della provincia di Arezzo in Toscana, in un vero e proprio palcoscenico a cielo aperto. La città aretina, così, diverrà una vera e propria capitale del jazz.

La locandina di Borgo Jazz 2022

Un programma ricco di appuntamenti, la parola d’ordine è “qualità”. Ad assicurarlo, il sindaco di San Sepolcro, Fabrizio Innocenti e la direttrice artistica dell’evento Lucia Cristini.

Tra gli ospiti, il pianista Andrea Rea (venerdì 1 luglio alle 21), il clarinettista Gianluca Lusi e il trombettista Fabrizio Bosso (lunedì 4 luglio alle 21.30). A questi concerti saranno affiancati anche aperi-jazz, street-music selezionata e mostre fotografiche di valore.

Un’iniziativa che, “nasce dal giusto rapporto tra i cittadini e le istituzioni locali”, ha dichiarato il Presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo. “I giovani e i commercianti”, ha continuato il Presidente, “spingono anche noi istituzioni a fare il meglio e a dare vita a eventi di rilancio per il nostro territorio. La bellezza, la qualità della proposta culturale di Sansepolcro, unita alla musica di Borgo Jazz, fanno di questa cittadina un’attrazione imperdibile in questi quattro giorni”.

E’ una rassegna completa”, gli fa eco Marco Casucci, Vicepresidente del Consiglio regionale,  affermando che “Sansepolcro è una delle perle del nostro territorio, che ha dato i natali a Piero della Francesca e a Luca Pacioli,”.
Il primo, tra le personalità più iconiche del Rinascimento italiano, fu un esponente della seconda generazione di pittori-umanisti, mentre il secondo è riconosciuto come il fondatore della ragioneria.

La rassegna “Borgo Jazz“, dopo i due anni di stop a causa della pandemia, quest’anno è giunta alla terza edizione.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo