18 Aprile 2021

Pubblicato il

Tifosi Feyenoord, dall’Olanda la raccolta fondi: “Scusa Roma”

di Redazione

Sul sito di crowfunding GoFundMe parte la raccolta fondi. E martedì sit in sotto l'ambasciata olandese a Roma

Dall'Olanda una secca condanna alla tifoseria ultrà del Feyenoord. Dopo l'hastag #romfey su Twitter nei giorni scorsi, ora sulla piattaforma GoFundMe, uno tra i siti più conosciuti per il crowfunding, spunta una causa a sostegno dei romani, dal nome 'Scusa Roma'.

Le prime pagine dei quotidiani, anche olandesi, hanno riportato l'ultima delle guerre barbariche che, a distanza di secoli, si è consumata due giorni fa, a Roma, in piazza di Spagna. Un bilancio pesantissimo: 60 danneggiamenti riportati dalla Barcaccia, la fontana del Bernini restaurata di recente, più altri danni a fioriere e alberature. 

Nel frattempo, l'Olanda ha fatto sapere che non pagherà i danni. Tuttavia, dimostrazioni di solidarietà sono arrivate dal primo ministro olandese e dal sindaco di Rotterdam e l'accordo pare chiaro: dalle istituzioni olandesi non arriverà nemmeno un euro, ma ci sarà la massima collaborazione per individuare i responsabili, e far pagare loro. 

Diversa è invece la risposta dei cittadini olandesi che, oltre che con le parole, vogliono dimostrare nei fatti il loro sostegno all'Italia. Per questo, su GoFundMe, è disponibile una raccolta fondi, dal nome 'Scusa Roma', con l'obiettivo di raggiungere una somma pari a 100mila euro, per aiutare il Comune di Roma. Donazione minima pari al prezzo di un mazzo di tulipani.

Nel frattempo, alcune associazioni contro il degrado di Roma – Roma Pulita!, [email protected] e Volontari Decoro Tredicesimo – hanno indetto un sit in, per martedì 24 febbraio, a partire dalle ore 18 presso l'ambasciata di Olanda in Roma (via Ulisse Aldovrandi, angolo via Michele Mercati), dal nome 'Siamo tutti sulla stessa Barca'. Si tratta di una forma di protesta assolutamente pacifica, non violenta e non provocatoria, con il solo obiettivo di chiedere un incontro con l'ambasciatore olandese Michiel Den Hond.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento