24 Ottobre 2021

Pubblicato il

Terremoto in Grecia, scossa a Creta magnitudo 6.1: si segnalano crolli di palazzi

di Enrico Salvi
Il sisma si è verificato a nord dell'isola alle 8.17, a 13 km di profondità. Ancora in corso l'accertamento su persone ferite
La mappa che segnala il terremoto verificatosi sull’isola di Creta, in Grecia

Questa mattina una forte scossa di terremoto ha svegliato la Grecia. Stando alle rilevazioni dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), alle 8.17 si è verificato un sisma di magnitudo 6.1 con epicentro collocato sull’isola di Creta, nella parte nord a circa 10 km dal capoluogo Heraklion (Candia). La scossa si è verificata con un ipocentro a 13km di profondità. Con l’epicentro situato in una zona di terra e non di mare, per il momento è scongiurato il timore di uno tsunami ma la scossa si è avvertita molto forte causando danni e creando spavento tra la popolazione dell’isola nota già dall’antica Grecia.

Terremoto in Grecia, palazzi crollati a Creta

Dopo la prima forte scossa, si segnalano ulteriori repliche nella stessa zona, al momento di minore intensità. Stando ai primi report dei media greci, sono diversi i palazzi crollati nell’isola, complice anche strutture spesso molto vecchie in una zona dalla storia antica rilevante. Sono in corso gli accertamenti per verificare la presenza di persone sotto le macerie e fare la conta di eventuali morti o feriti. Molte sono le segnalazioni spaventate da parte di utenti provenienti dai social per una scossa molto forte e molto lunga, come “siamo scappati da casa” oppure “dentro casa è caduto tutto”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo