23 Ottobre 2021

Pubblicato il

Terremoto a Roma, i Vigili del Fuoco tutta la notte al lavoro

di Redazione
Le zone della città coinvolte dagli interventi dei Vigili del Fuoco sono Ostiense, Prati, Nomentano, La Rustica

Serata di paura quella di ieri, mercoledì 26 Ottobre, anche a Roma e provincia. Per una prima scossa, ancora nel centro Italia, intorno alle 19,10 di magnitudo 5.4, tra Marche e Umbria e una seconda, due ore più tardi, avvertita anche questa e in maniera preoccupante nella Capitale.

In riferimento alla seconda scossa sismica avvenuta  all incirca alle ore 21.17, a Roma e provincia i vvf del comando hanno effettuato almeno circa venti interventi  per verifiche statiche o cornicioni di fabbricati. Almeno altri 30  in coda  di varia natura. Non si  segnalano al momento feriti, crolli, evacuazioni o strade chiuse in conseguenza alle scosse di terremoto. Seguiranno aggiornamenti.

Aggiornamento per il sisma. Il comando vvf di Roma superata la mezzanotte, ha effettuato, dalle otto di ieri sera, almeno 50 interventi. Circa 40 per verifiche statiche. In coda almeno 30. Nello specifico lesioni su cornicioni di fabbricati e fenomeni fessurativi interni ma non su strutture portanti. Le zone della città coinvolte dagli interventi  sono Ostiense, Prati, Nomentano, La Rustica. Il comando vvf romano, ha inviato sulle zone sismiche le proprie sezioni operative vvf.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo