Teatro Eliseo, attivo il vincolo di destinazione d’uso

1

"Completato l'iter per il vincolo di destinazione d'uso del Teatro Eliseo di Roma. Le città non vivono senza cinema e teatri". Così, sul suo profilo Twitter, nella giornata di ieri, il numero uno del Mibact Dario Franceschini. Intanto, all'Eliseo, è portata la mobilitazione contro lo sfratto.

In una nota, infatti, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, ha spiegato che con provvedimento della Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici del Lazio, è stato dichiarato l'immobile del Teatro Eliseo e Piccolo Eliseo di Roma di interesse culturale, e che pertanto è stato sottoposto a tutte le disposizioni di tutela previste dalla normativa vigente.

"Il provvedimento risponde alla necessità di tutelare la destinazione d'uso delle sale cinematografiche e teatrali cittadine troppo spesso private della loro funzione per essere trasformate in altre attività – ha dichiarato Franceschini – Questi luoghi di aggregazione e intrattenimento rappresentano dei capisaldi di cultura necessari alla vita stessa delle comunità, è doveroso difenderli".