Vuoi la tua pubblicità qui?
23 Settembre 2020

Pubblicato il

Supercoppa italiana F.C. Juventus vs S.S. Lazio

di Redazione

Tavolo tecnico in Questura

Il Questore di Roma, Fulvio della Rocca ha presieduto nella mattinata odierna il Tavolo Tecnico per la programmazione del piano per la sicurezza della Supercoppa Italiana che vedrà confrontarsi le squadre della Juventus e della Lazio allo stadio Olimpico nella serata di domenica 18 agosto.
In sede di riunione, si è entrati nel dettaglio della pianificazione tecnico-operativa legata all’evento e in particolare sono stati illustrati tutti i dispositivi relativi all’accoglienza, l’orientamento, il controllo e la sicurezza dei tifosi della Juventus che raggiungeranno la Capitale a bordo di pullman turistici e mezzi propri.

Inoltre è stata chiarita la situazione sulle criticità ambientali prevedibili rispetto all’evento, focalizzando l’attenzione sul significativo numero di pubblico previsto, circa 54.000 spettatori, e sulle rispettive modalità di arrivo allo stadio in considerazione soprattutto della tifoseria locale della Lazio.

In particolare, per la tifoseria juventina al fine di garantirne l’arrivo in condizioni di sicurezza nei pressi dell’impianto sportivo, sono stati individuati gli itinerari attraverso i quali sarà possibile raggiungere i tre punti di raccolta: Saxa Rubra (area di Via Silvio Gigli) per i tifosi della Juventus provenienti dai caselli Roma Nord e Roma Ovest, Stazione Tiburtina-Largo Guido Mazzoni per i tifosi della Juventus residenti nella Capitale, Via Schiavonetti per i tifosi della Juventus provenienti dai caselli Roma Sud e Roma Est.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Da questi i tifosi bianconeri saranno accompagnati allo stadio a bordo di mezzi ATAC messi a disposizione dall’azienda di trasporto pubblico su richiesta dell’Ufficio di Gabinetto del Questore e debitamente scortati da personale delle Forze dell’Ordine.

Al fine di snellire le procedure di afflusso senza pregiudicare la capillarità dei controlli di prefiltraggio è stato disposto il potenziamento dei varchi attraverso i quali sarà possibile accedere nei settori riservati alle due tifoserie, ricordando la divisione dell’impianto che prevede Curva Sud e Monte Mario Juventine, mentre Curva Nord e Tribuna Tevere Laziali.

Al riguardo è stata anche pianificata la disponibilità di circa 800 stewards, un’aliquota dei quali messi a disposizione dalla Juventus e da una società esterna.

Con il contributo dei rappresentanti della Polizia di Roma Capitale è stato definito il piano per la mobilità dell’area interessata dall’appuntamento sportivo.
 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento