18 Settembre 2021

Pubblicato il

Stefano (M5s): “Nessuna guerra interna, solo momento difficile”

di Redazione
"Il perché Rettighieri e Brandolesi si siano dimessi resta un mistero. Quel che posso dire è che le loro dichiarazioni di ieri sono del tutto false"

Enrico Stefano (M5S), vice presidente del consiglio comunale capitolino, è intervenuto ai microfoni di Radio Roma Capitale, per parlare con Paola Guerci della complicata situazione in Campidoglio. "Non c'è una crisi nella giunta – ha affermato Stefano – ma è un momento difficile da cui si può ripartire.

Vuoi la tua pubblicità qui?

In Atac noi ci siamo sempre impegnati per mettere tutti nella condizione di lavorare. In meno di un mese abbiamo trovato 18 milioni di euro per permettere ai cittadini di usufruire di un servizio. Il perché Rettighieri e Brandolesi si siano dimessi resta un mistero. Quel che posso dire è che le loro dichiarazioni di ieri in conferenza stampa sono del tutto false.

Ripartiremo più determinati e stiamo cercando le persone che sostituiranno le figure dimissionarie. È questione di ore o di pochi giorni". Secondo Stefano non ci sarebbero dissidi interni tra i pentastellati: "Non c'è nessuna guerra di corrente all'interno del Movimento, anche perché le figure che si sono dimesse sono tutte figure tecniche, e una fantomatica guerra non farebbe bene a nessuno. A me non risulta che il Sindaco Raggi abbia dato un ultimatum".

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo