08 Marzo 2021

Pubblicato il

Sarà il “Giubileo delle passeggiate e non delle grandi opere”

di Redazione

Meno costi e più spirito di solidarietà: Causi incontra Gabrielli in Prefettura per il Giubileo

Sarà, secondo la definizione che ne dà il vicesindaco di Roma Marco Causi, il “Giubileo delle passeggiate e non delle grandi opere”. E per questo, fa sapere Causi al termine di un incontro col prefetto Gabrielli, i romani avranno di nuovo molti “percorsi pedonali bellissimi che passano anche attraverso pezzi poco conosciuti della nostra città, del patrimonio barocco, rinascimentale, cristiano e archeologico che potrà essere meglio fruito”.

“Sarà quindi un Giubileo meno costoso – continua Causi – più da godersi passeggiando per questa straordinaria città e più da organizzare con l’accoglienza da parte di noi romani con grande spirito di solidarietà e volontariato, anche per restituire al resto del mondo un’immagine della città che è quella che ci meritiamo”.

Meno costoso sì, ma i costi ci saranno. Ma dal Campidoglio (r)assicurano: trasparenza. Sul sito del Comune, infatti, a breve dovrebbe nascere un link specifico sui progetti giubilari e Open Data per permettere ai cittadini di seguire l’avanzamento delle opere.

Domani, intanto, si insedierà la segreteria tecnica di coordinamento fra le istituzioni coinvolte nella preparazione dell’anno giubilare.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento