18 Settembre 2021

Pubblicato il

Salvini chiama, Roma risponde

di Redazione
Arrivano rinforzi dalla Capitale per il segretario del Carroccio in vista della mobilitazione di Milano

Che la Lega stesse subendo una radicale metamorfosi già s’era intuito da un pezzo. Altrettanto chiaro che alla guida di questo processo ci fosse Salvini, come dimostrano le oltre 330mila preferenze personali con cui il giovane segretario svetta nella hit dei più votati alle ultime europee. A partire dallo sfondamento al centro, con l’obiettivo di andare fino in fondo: fino al Mezzogiorno.

Così, in un’intervista apparsa su Huffington Post, Salvini rivela: “Dal centrosud ci arrivano moltissime richieste di iscrizione alla Lega, da parte di sindaci, consiglieri regionali, parlamentari. La mia scommessa è far nascere nel centrosud un nuovo soggetto politico amico della Lega. Lo lanceremo in autunno”. Questa affermazione, per molti versi eretica, taglia definitivamente i ponti con Pontida e con certa tradizione leghista, facendo del segretario il solo “rottamatore” in circolazione.

Nell’attesa dell’affondo definitivo al Mezzogiorno, il segretario del Carroccio compatta la squadra con attenzione particolare al “centrocampo”. Da Roma, in vista dell’imminente appuntamento di piazza “Stop invasione”, il prossimo 18 ottobre a Milano, arrivano le prime conferme. Stefano Schiavi di Patriae, associazione guidata dall’ex deputato AN Arrighi, rinnova l’appoggio a Salvini annunciando che il movimento “sarà presente con le sue bandiere al corteo”. Anche CasaPound Italia, già vicina a Borghezio, potrebbe scendere in piazza al fianco della Lega.

Vuoi la tua pubblicità qui?

CasaPound Italia, che ha sostenuto l’eurocandidatura di Mario Borghezio, ha sempre guardato a Matteo Salvini con simpatia. In un’intervista al vicepresidendente delle “tartarughe”, apparsa su Intelligonews, Simone Di Stefano non esita a definire Salvini come “l’uomo del momento che ha rimesso in pista un partito in disfacimento e ha indovinato la campagna elettorale. E’ lui l’uomo che ha vinto le elezioni”. Così anche dalla sede romana di via Napoleone III, dove Salvini si è recentemente recato, potrebbero giungere rinforzi.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo