Vuoi la tua pubblicità qui?
27 Settembre 2020

Pubblicato il

Rubano una nave da diporto

di Redazione

Inseguiti e arrestati in mare dai Carabinieri di Ostia

Nell’ambito del potenziamento dei servizi estivi predisposto dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Roma in particolare nelle località marine mèta di turismo, il servizio Navale dei Carabinieri di Ostia ha intensificato i controlli sul litorale e sul mare lidense, sventando nella scorsa notte il furto di una lussuosa barca da diporto di 27 metri e arrestando 4 persone.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Durante un ordinario servizio notturno di pattugliamento in mare, la motovedetta “Chionna” dei Carabinieri ha intercettato, a circa 1 miglio a largo di Ostia, una grossa imbarcazione da diporto che procedeva senza aver attivato le previste luci di navigazione. I Carabinieri hanno intimato l’alt all’imbarcazione che, tuttavia, ha tentato la fuga operando anche alcune pericolose manovre evasive.
Dopo un prolungato inseguimento, i militari dell’Arma sono riusciti a raggiungere e affiancare la nave, costringendola ad arrestare la propria navigazione. I quattro uomini a bordo, due italiani e due croati di età comprese tra 24 e 49 anni, hanno vanamente tentato di proseguire la fuga con il tender in dotazione all’imbarcazione, ma hanno dovuto subito desistere.

Dai primissimi accertamenti è emerso che la nave, di proprietà di una società di leasing toscana, era stata appena rubata da un cantiere di Fiumicino.
A bordo sono stati rinvenuti e sequestrati arnesi da scasso, carte nautiche e strumenti topografici, documenti falsificati e serigrafie utili alla sua contraffazione: con ogni probabilità l’imbarcazione era destinata ad un paese del Mediterraneo, ove sarebbe stata reimmatricolata, presumibilmente con bandiera inglese.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento