Roma, Zingaretti: “Raggi sindaco è una minaccia per Roma, ma non mi candido”

3

La ricandidatura di Virginia Raggi a sindaco “è una minaccia per Roma“. Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti ospite a “diMartedì” su La7.

“Io sono presidente della Regione fino al 2023, faccio l’amministratore da 14 anni perché in questa città e Regione ho sempre vinto le elezioni” ha aggiunto Zingaretti. Mi auguro che la mia comunità metta in campo altre risorse perché io voglio continuare a portare avanti questa missione”.

Interpellato in merito alla sua possibile candidatura in Campidoglio, ha risposto: “Io sono stato il primo a dire che la ricandidatura della Raggi sarebbe una minaccia per Roma, e lo dico ancora oggi. Il mio giudizio non cambia. Non confondiamo l’amore per Roma con il basso calcolo delle alleanze politiche. Non mi candido, vorrei continuare a portare avanti questa missione di governatore“, ha concluso Zingaretti.