Vuoi la tua pubblicità qui?
01 Ottobre 2022

Pubblicato il

Roma, X Municipio. Di Pillo: A. De Luca faccia altrove il moschettiere

di Redazione
La candidata a presidente del M5s nel X Municipio risponde al candidato Pd sulla vicenda della palestra di via dell'Idroscalo, sequestrata dall'Amministrazione Giudiziaria

“Athos De Luca farebbe bene a trattenersi prima di sguainare la spada di ordinanza e parlare di amministrazioni che non danno risposte sul malaffare. Vorrei ricordargli che il X Municipio è stato sciolto per infiltrazioni mafiose, dopo che il suo collega del Pd è stato arrestato”. Risponde così Giuliana Di Pillo – candidata a presidente del Movimento 5 Stelle nel X Municipio – sulla vicenda della palestra di via dell'Idroscalo, sequestrata dall' Amministrazione Giudiziaria.

“Non accettiamo lezioni né da lui, né dal suo partito, responsabile di anni di mala gestione amministrativa e sembra paradossale che oggi, senza vergogna, venga a parlare di atti amministrativi che non vengono fatti, quando per anni la sua cricca ha bloccato Roma”.

"Comprendo il desiderio di De Luca – afferma la grillina in corsa per la presidenza del Municipio X – di emergere in un territorio in cui, per i cittadini, è un ectoplasma calato dall'alto, ma vorrei consigliargli, prima di parlare, di informarsi su come stanno le cose. Per il prossimo 2 ottobre è stata convocata, già da tempo, una riunione per il superamento delle problematiche relative all'edificio”.

“De Luca non lo sa o fa finta di non sapere  – conclude Di Pillo – e francamente non so cosa sia peggio. Il X Municipio ha bisogno di amministratori partecipi del territorio e vicini ai cittadini, non di moschettieri al servizio del re”.

 

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo