28 Luglio 2021

Pubblicato il

Povera Roma

Roma, Tempesta (Pd): “Dopo 3 anni voragine via Gregorio VII ancora transennata”

di Redazione

L'incredibile storia di un dissesto che sembra irreparabile

Voragine via Gregorio VII
Voragine di via Gregorio VII a Roma

Roma, zona limitrofa al Vaticano. “Dopo due mesi la voragine in via Gregorio VII è ancora aperta e transennata. Raggi nel 2018 si vantava dei lavori di manutenzione su quella strada ma a distanza di 3 anni la buca si è riaperta. I lavori alla romanella sono l’epilogo di una Giunta fallimentare”. Così in un tweet la consigliera del Pd capitolino Giulia Tempesta.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Voragine via Gregorio VII, la causa in una perdita Acea

L’asfalto ha ceduto all’altezza del civico 180, dove sono coinvolti un pezzo di marciapiede e una parte di carreggiata in direzione San Pietro e Centro, per una lunghezza totale di sessanta metri e una larghezza di quindici. causando limiti al traffico bus e taxi, che quindi si riversano nelle corsie destinate alla circolazione dei mezzi privati. La causa dei continui crolli e dissesti sembra essere un’importante perdita d’acqua per la rottura di una condotta idrica Acea.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento